CHIUSO PER FERIE

CHIUSO PER FERIE

giovedì 17 dicembre 2015

Io e te oltre le stelle di Beth Revis

Ciao! Avevo in mente di parlare di un altro libro oggi, ma tra lo stress a causa delle analisi che non vanno bene, una nuova visita medica, la mia insonnia e il poco tempo, ho cambiato programmi..
Il libro di cui vi parlo oggi era già uscito nel 2012 con il nome di Across the Universe, in occasione dell'uscita del secondo capitolo è stato ridato alle stampe con nuovo titolo e veste grafica (molto meno bella della precedente!)
Un viaggio tra le stelle.

Titolo: Io e te oltre le stelle 
Autrice: Beth Revis
Editore: Piemme Freeway
Anno: 2015
Prezzo:14,90
Trama: Amy è una passeggera congelata in una bara di vetro a bordo  della navicella spaziale Godspeed. Ha lasciato il suo ragazzo e i suoi amici sulla terra ed è partita con i genitori, per risvegliarsi dopo trecento anni sul pianeta Centauri.
Niente, però, va come previsto: qualcuno vuole ucciderla, così la risveglia dal suo sonno di ghiaccio, cinquant'anni prima dell'arrivo. Amy si ritrova, quindi, a vivere secondo regole completamente mutate, su un'enorme nave in viaggio tra le stelle, in balia di sconosciuti tra cui si nasconde un assassino. L'unico che sembra aiutarla è Elder, il futuro capitano della Godspeed. Elder è potentemente attratto dalla singolare bellezza di Amy e cerca di proteggerla in ogni modo dal resto della comunità e dallo strapotere di Eldest, il capo in carica. Ma Amy può davvero fidarsi di lui? Quello che prova per lui la aiuterà a capire cosa sta succedendo davvero o rischia di metterla ancora più in pericolo? 

Amy lascia la terra, i suoi amici, il suo fidanzato e tutto ciò che ha sempre conosciuto, per ibernarsi con i suoi genitori nella navicella spaziale Godspeed, per risvegliarsi 250 anni dopo sul pianeta Centauri. Quello che Amy non sa è che le cose non andranno assolutamente come si aspetta. Durante il periodo di ibernazione qualcosa va storto. Amy viene risvegliata cinquant'anni prima del previsto. 
C'è qualcuno che si nasconde e continua a scongelare e uccidere gli ibernati. Amy si ritrova in un mondo completamente diverso da quello che si aspettava.
La Godspeed è governata da Eldest, il cui compito è di mantenere la pace su tutto e tutti, utilizzando, però, dei metodi alquanto discutibili. Le persone sulla navicella sembrano tutte vuote, apatiche, fatta eccezione per i "malati di mente" che vivono in ospedale e risultano essere gli unici realmente normali e in grado di vedere come sono davvero le cose sulla Godspeed.
Amy incontra Elder, il futuro Eldest, l'esatto opposto del vecchio capitano. Tra i due si instaura quasi subito un'amicizia destinata a trasformarsi in qualcosa di più. 
Ma Amy può fidarsi? L'assassino continua ad agire indisturbato, ed Amy è decisa a fermarlo rima che arrivi ai suoi genitori. 
Across the Universe si è rivelato il giusto mix tra originalità, mistero, azione e fantascienza, che riesce ad affascinare fin dalle prime pagine.
L'idea di base è abbastanza originale e, nel mondo degli YA, risulta decisamente innovativa in quanto ambientata nello spazio. L'alternarsi dei punti di vista di Amy e Elder, riesce a dare all'intero romanzo un buon ritmo e riesce a risultare piacevole sia ad un pubblico "adolesente" sia ad un pubblico più adulto (infatti mia mamma, rimasta a corto di libri, ha pensato bene di finirselo in una notte!)
L'autrice ha creato due protagonisti dalle caratteristiche completamente agli antipodi.
Amy, nata sulla terra, ha conosciuto alba e tramonto, sole e stelle, la pioggia reale e non quella che cade a intervalli prestabiliti da un soffitto. Sa cosa significare amare veramente, cosa che sulla navicella risulta finalizzata solo alla riproduzione. E' anche per questi motivi che Elder si sente attratto da Amy fin da subito. Lui, che è nato sulla Godspeed e non conosce nulla all'infuori delle sue pareti di metallo e della sua routine imposta.
Un altro personaggio che sarebbe stato bello veder maggiormente approfondito è Harley, il migliore amico di Elder, pittore bravissimo e appartenente al gruppo dei "pazzi".
"E' questo il segreto delle stelle: siamo tutti soli, alla fine possiamo sembrare vicini,ma in realtà nessuno può toccarci."
+

Al prossimo post.
Ari 

1 commento:

  1. La premesse sembrano buone, davvero. Una storia originale per molti versi.
    Buona fortuna per tutto :)

    RispondiElimina

Ehi ciao! Lascia una traccia del tuo passaggio