venerdì 14 luglio 2017

Brina e la Banda del Sole Felino di Giorgio Salati e Christian Cornia

Oggi torno a parlarvi di una storia a fumetti, con protagonista una dolce gattina alla ricerca della libertà!

Brina e la Banda del Sole Felino
Giorgio Salati, Christian Cornia

Tunué - 2017
96 pagine - 14,90

Brina, gatta di città, si trasferisce in montagna con i padroni per una vacanza estiva. Qui fa la conoscenza di alcuni randagi che si fanno chiamare "La Banda del Sole Felino". I nuovi amici la convincono a scappare e diventare una gatta libera. Ma se le scorribande nel bosco renderanno Brina consapevole di uno stile di vita e un'emancipazione che non conosceva, dall'altra parte getteranno nel panico i due giovani padroni, che non accettano di perdere quella che per loro è una componente fondamentale della famiglia. Dedicando una sofisticata attenzione ai sentimenti umani e felini, Cornia e Salati, affermato autore Disney, riescono a inquadrare il tema del difficile equilibrio tra proteggere quelli che amiamo e lasciar loro la libertà di fare errori, e cavarsela con le proprie risorse.

Brina è una gattina di città, molto legata ai suo padroni, Samuele e Margherita. Durante una vacanza in montagna però, incontra un gruppetto di gatti randagi: la Banda del Sole Felino. Questi fanno spuntare il suo animo curioso e la sua voglia di libertà, convincendola a lasciare i suoi padroni per unirsi a loro e vivere da vero gatto libero.
Per Brina inizia un'avventura all'aria aperta, fatta di corse e libertà. Ma è davvero questa la vita che vuole? Lontana da Samuele e Margherita? Brina si accorgerà pian piano che ogni animale domestico ha la sua esperienza, e quello che per un gatto può sembrare una restrizione e privazione di libertà, per un altro può essere una protezione.

Parallelamente alle avventure miciesche, seguiamo la storia dal punto di vista di Samuele e Margherita. I due ragazzi sono infatti disperati per la scomparsa della loro compagna pelosa, iniziano così una lunga ricerca in giro per tutto il paese.
Una storia semplice, ma che nasconde comunque tematiche importanti come quella dell'abbandono e del maltrattamento degli animali, ma anche della libertà e dell'amicizia. L'importanza del rispetto e dell'amore da prestare nei confronti degli animali, sono il fulcro di questa storia, estremamente educativa. Non solo per i lettori più giovani, a cui è dedicata la collana Tipitondi, ma anche agli adulti.
E' impossibile non innamorarsi di Brina e della sua pelliccia scolorita, grazie ai dolci disegni dal tratto pulito e colorato. Insieme a lei conosciamo il grande gatto Vespucci, dal passato travagliato, il piccolo Atomino e la gatta Gabriella.

In ogni pagina si percepisce il grande amore per gli animali e la voglia di prendersi cura di loro.
Bellissima anche la parte finale con la storia di Brina in rima!
Inutile dire che anche i miei gatti hanno molto apprezzato questa graphic novel.

        
 ★★★
A presto,
Ari♥

2 commenti:

  1. Non conoscevo questo fumetto, sembra molto dolce, come i tuoi micetti! ^^

    RispondiElimina
  2. Ciao Ari, ti ho assegnato un premio :)
    Ti lascio il link: http://tantononimporta.blogspot.it/2017/07/liebster-award-2017.html

    RispondiElimina

Ehi ciao! Lascia una traccia del tuo passaggio