CHIUSO PER FERIE

CHIUSO PER FERIE

venerdì 16 dicembre 2016

Libri speciali per un Natale speciale

We wish you a merry Christmas
We wish you a merry Christmas
We wish you a merry Christmas...
Sentite l'aria di Natale? Fioccano addobbi, lucine, musiche natalizie e i preparativi per i regali.
Perché non regalare un libro allora? Agli altri oppure direttamente a noi.
Nel post di oggi vi propongo una serie di libri, un po' diversi dal solito, particolari o insoliti, per fare un regalo davvero speciale.

Per gli amanti della montagna
Le otto montagne di Paolo Cognetti
Einaudi, 18.50
Un luogo e un'esperienza senza tempo: la montagna e l'amicizia. 
La montagna non è solo neve e dirupi, creste, torrenti, laghi, pascoli. La montagna è un modo di vivere la vita. Un passo davanti all'altro, silenzio, tempo e misura. Lo sa bene Paolo Cognetti, che tra una vetta e una baita ambienta questo potentissimo romanzo.

Per gli amanti dell'arte
Artisti rivali. Amicizie, tradimenti e rivoluzioni nell'arte moderna di Sebastian Smee
Utet, 20,00
Picasso contro Matisse, Manet e Degas, Pollock contro Kooning: anche la storia dell'arte più recente è costellata di litigi e rivalità. In questo libro troviamo un percorso inedito nelle pieghe più private dell'arte. 
Le muse di Klimt di Paola Romagnoli
Mondadori Electa, 18,90
A cavallo tra finzione e storia, l'autrice evidenzia il ruolo che l'universo femminile ha avuto nella vita e nell'arte di Klimt, sullo sfondo di una Vienna nobile e sfavillante, dove nascono la Secessione viennese, le sinfonie di Mahler e la psicoanalisi di Freud.

Albi Illustrati
Frida di Sébastien Perez, Benjamin Lacombe
Rizzoli, 30.00
"Nasco così. Sotto una pioggia d'oro che in un istante mi abbaglia. Nell'odore di ferro caldo e nei fumi che mi irritano gli occhi, il sole si alza svelando un nuovo paesaggio. Ecco la ragazza zoppa, distesa sul suolo meccanico. Capisce allora di essere soltanto una crisalide che si sventra. La vita l'abbandona mentre io mi sveglio."

Chiedimi cosa mi piace di Suzy Lee 
Terre di Mezzo, 15,00
I colori magici dell'autunno. Un padre e una figlia. E una giornata come tante che diventa un momento perfetto.
Zagazoo di Quentin Blake
Camelozampa, 15.00
Finalmente arriva anche in Italia Zagazoo di Quentin Blake. 
Da quando il postino ha portato uno strano pacchetto, la vita di George e Bella è stravolta! Dentro c'è Zagazoo, un'adorabile creaturina rosa. Che un giorno, però, si trasforma in un avvoltoio urlante. Poi in un elefante che rovescia ogni cosa. A volte diventa un cinghiale, altre un drago sputafuoco o un pipistrello. E alla fine, una creatura coperta di peli che non smette più di crescere! Ma un giorno...

  Per gli amanti di fumetti e graphic novel
Il suono del mondo a memoria di Giacomo Bevilacqua
Bao Publishing, 21.00
Siamo a New York in compagnia di un fotoreporter che sta scrivendo un articolo su un esperimento interessante: vivere nella città per due mesi senza parlare con nessuno. 

La terra dei figli di Gipi
Coconino Press, 19,50
Il grande ritorno di Gipi dopo Unastoria. Un padre e due figli. Una madre che non c’è più e un diario che i ragazzi non possono leggere. Una cronaca dalla fine del mondo.

Per tutti i Potterhead
Harry Potter e la Pietra Filosofale
Harry Potter e la Camera dei segreti
Edizioni Illustrate

Per gli sportivi
Giorni selvaggi. Una vita sulle onde di William Finnegan
66th and 2nd, 25,00
Giorni selvaggi è il diario di un’ossessione, un racconto incantato che immerge il lettore in un mondo sconosciuto, pericoloso, fatto di cameratismo e amicizie rese immortali dalla comune sfida alle onde. L’infanzia passata fra i libri e un’adolescenza eccessivamente avventurosa, gli scontri fra gang di adolescenti a Honolulu, i tumulti sociali degli anni ’60, le surfate sotto acido sulle onde di Maui, la scoperta del mondo e dei suoi conflitti. Insignito del Premio Pulitzer 2016, Giorni Selvaggi è un romanzo d’avventura d’altri tempi, una autobiografia intellettuale, un road movie letterario e, soprattutto, una straordinaria esplorazione sul continuo perfezionamento richiesto dall’esigente e poco conosciuta arte del surf.

Bonus Track

Terminus Radioso di Antoine Volodine
66th and 2nd, 20,00
Un libro che sfugge ad ogni classificazione, ad ogni genere e ad ogni stile.
Steppa sconfinata. Bianco nitore d'inverno. E d'estate le erbe, mutanti, che ondeggiano accarezzate dal vento. Un mondo contaminato, reso invivibile dalle esplosioni di reattori nucleari impazziti, orgoglio di una Seconda Unione Sovietica sull'orlo dell'abisso. Unica eccezione a questo vuoto dominato dalla natura è Terminus radioso, un kolchoz dove la vita continua a scorrere intorno a una pila atomica sprofondata nel terreno. Laggiù Nonna Udgul, a cui le radiazioni hanno regalato una sorta di immortalità, gestisce le operazioni di smaltimento dei rifiuti radioattivi, e Soloviei, il presidente, guida con i suoi poteri sovrannaturali i pochi superstiti in un'atmosfera di sogno che ha i contorni dell'incubo. E poi passano i secoli, i superstiti si disperdono, il viaggio del treno che correva lungo i binari alla ricerca di un campo di lavoro si è concluso chissà quanti anni prima. Finché un giorno migliaia di corvi si alzano in volo. E poi tutto continua, ancora, nella realtà parallela del Bardo, dentro una trappola di Soloviei, in una fine infinita, ma che importa. In questo universo - singolare, visionario, violento - tempo e spazio sono dimensioni liquide dove vivi, morti e simil tali vagano in un immenso, eterno futuro. Un universo allucinato, percorso dall'umorismo del disastro. L'universo di Antoine Volodine.

Fatemi sapere cosa ne pensate di questi libri. A Natale regalerete dei libri? 
A presto,
Ari♥

2 commenti:

  1. Ho intenzione di prendermi tuuuutti i libri di "Harry Potter".
    Non averlo ancora letto a 26 mi sembra una grave mancanza! 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente! Devi leggerli!
      Magari se non vuoi dar fondo al portafogli, parti con le edizioni normali e non queste illustrate ;) Sono bellissime, ma super costose!!

      Elimina

Ehi ciao! Lascia una traccia del tuo passaggio