giovedì 31 dicembre 2015

Goodbye 2015.




Anche il 2015 sta per finire.
E anche quest'anno, almeno per me, si è rivelato un anno di merda. 
Quindi non tirerò le somme di questi 365 giorni, non farò liste su cosa mi è piaciuto o meno (nemmeno sui libri, visto che ho letto pochissimo), non farò un elenco di buoni propositi o grandi progetti. Dubito possano servire davvero a qualcosa.
Il mio 365 day
In quei 10 minuti di conto alla rovescia si può ripensare a tutto: cose belle e brutte, nuovi incontri e addii, lacrime e sorrisi. Errori, errori che ci hanno fatto crescere, esperienze importanti nella nostra vita, che ci hanno insegnato qualche cosa. Si pensa ai rimpianti di non aver potuto fare qualcosa, o ci si pente di averla fatta. La vita è piena di scelte difficili e dobbiamo solo trovare il modo di affrontarle.
Domani sarà solamente un altro giorno uguale agli altri. Non si può essere una persona il 31 dicembre alle 23.59, e un'altra il minuto dopo, solo perché è il 1 gennaio. Non è un numero che cambia la vita. Ma almeno per 24h avremmo la speranza o l'illusione di poter cambiare qualcosa.
E magari, durante i prossimi 365 giorni, qualcosa alla fine cambierà davvero. Ma dipende solo da noi, perché i buoni propositi possiamo farli anche il 30 giugno.
Dipenderà da noi. Da quello che faremo, dalle scelte che prenderemo, da come reagiremo alle disgrazie e da come ci comporteremo dopo una tanto attesa botta di culo.
Come tutti, vorrei che nel 2016 ci fosse un po' di felicità, di fortuna, di salute, magari riuscire pure a realizzare qualche sogno. Le solite cose insomma. 
Quindi vi auguro di avere la forza e il coraggio di fare in modo che il vostro 2016 sia speciale.
Buon nuovo giorno.
Buon 2016.



L'unico vero buon proposito che mi faccio, e che devo assolutamente rispettare visto che mi serve assolutamente, è imparare a guidare... dopo due anni che ho la patente sarebbe anche ora. Sto già male solo al pensiero!


Divertitevi in questa lunga notte di festa anche per chi, come la sottoscritta, resterà a casa in pigiama, sul divano. Addormentandosi alle 22.00 per risvegliarsi a 00.30 probabilmente.

Ari.



4 commenti:

  1. Ciao! Concordo con te, spetta a noi rendere il 2016 un anno in cui perseguire i nostri obiettivi e vedere qualche desiderio avverato.
    Buon anno!

    RispondiElimina
  2. Hai completamente ragione. Siamo noi gli artefici del nostro destino e se veramente ci teniamo a cambiare, lo si fa in un qualunque giorno :D
    Grazie per le tue bellissime parole e ti auguro di un felice e sereno nuovo anno anche a te!
    Peace out!

    RispondiElimina
  3. Buon anno. Spero che le scelte di tutti noi ci guidino verso luoghi ed eventi felici :)

    RispondiElimina

Ehi ciao! Lascia una traccia del tuo passaggio